Operatori di conferenza

Home > Operatori di conferenza
Picture showing a conference room

Hai esperienza nella gestione di attrezzature audiovisive? Sei in grado di reagire rapidamente ai cambiamenti e di prendere l'iniziativa? Sai comunicare in modo efficace con i colleghi e hai buone capacità di risoluzione dei problemi? La Commissione europea è alla ricerca di operatori di conferenza (da assumere nel gruppo di funzioni segretari/commessi). 

Gli operatori di conferenza sono responsabili della gestione delle apparecchiature tecniche del suono e dell'immagine in impianti multimediali/audiovisivi o di conferenza e del supporto tecnico audiovisivo e informatico di primo livello. I compiti che svolgono comprendono la registrazione dei dibattiti in formato digitale, il controllo giornaliero delle attrezzature audiovisive per le sale di conferenza e la selezione di immagini in configurazione multicamera di riunioni ed eventi. Gli operatori devono essere in grado di lavorare spesso sotto pressione, sia autonomamente che in gruppo.

Come datore di lavoro, le istituzioni e le agenzie dell'UE danno accesso a un largo ventaglio di competenze e a innumerevoli opportunità per continuare ad apprendere, rafforzare le proprie competenze e sviluppare la propria carriera. Il rispetto della diversità culturale e la promozione della parità di opportunità sono principi fondamentali dell'UE, e l'Ufficio europeo di selezione del personale si impegna ad offrire parità di opportunità, trattamento e accesso a tutti i candidati. Per saperne di più sulla nostra politica delle pari opportunità e sulle modalità per richiedere adeguamenti specifici delle prove di selezione, consulta la nostra pagina dedicata.

Non perdere questa straordinaria opportunità di carriera! È possibile candidarsi a partire dal 7 novembre.

 

Sei la persona giusta?

Occorre essere cittadini dell'Unione europea e conoscere almeno due lingue ufficiali dell'UE, una delle quali deve essere l'inglese o il francese.

Inoltre, per candidarsi bisogna aver concluso degli studi superiori della durata di almeno un anno, seguiti da un'esperienza professionale di almeno quattro anni direttamente attinente alle funzioni da svolgere, oppure studi secondari che diano accesso all'istruzione superiore, seguiti da un'esperienza professionale di almeno sei anni direttamente connessa alle funzioni da svolgere. Può candidarsi anche chi ha completato una formazione professionale di almeno un anno, seguita da almeno sei anni di esperienza professionale direttamente connessa alle funzioni da svolgere. 

Per informazioni più dettagliate sui requisiti, consulta il bando di concorso pubblicato il 7 novembre 2019.

 

Descrizione della procedura di selezione: 

Candidatura

Test su computer (CBT)

Valutazione dei talenti/Talent screener

Centro di valutazione

Elenco di riserva