Giuristi linguisti

Homepage > Giuristi linguisti

Sei un giurista multilingue e ti interessa una carriera internazionale?

L'UE è alla ricerca di giuristi linguisti di lingua bulgara, ceca, francese, irlandese, ungherese e polacca altamente qualificati. I funzionari assunti (grado AD 7) lavoreranno prevalentemente al Parlamento europeo, al Consiglio dell'Unione europea e alla Commissione europea.

I giuristi linguisti rivedono, nella lingua del concorso, testi giuridici dell'UE a partire da almeno due lingue e forniscono consulenza in materia di redazione legislativa. Seguono tutte le tappe della procedura legislativa e intervengono in qualità di consulenti, assicurando la qualità redazionale e il rispetto delle regole concernenti la presentazione degli atti legislativi. Per l'esercizio delle loro funzioni, i giuristi linguisti si servono di strumenti informatici e di automazione del lavoro d'ufficio e mantengono contatti frequenti con i differenti attori che partecipano alla procedura legislativa.

Come datore di lavoro, le istituzioni e le agenzie dell'UE offrono l'accesso a un vasto insieme di competenze e a innumerevoli opportunità per continuare ad apprendere, rafforzare le proprie capacità e sviluppare la propria carriera. Le équipe multiculturali, internazionali e variegate che compongono le istituzioni lavorano insieme per migliorare la vita di circa 450 milioni di cittadini dell'UE e anche di chi vive al di fuori dei suoi confini.

Il rispetto della diversità culturale e la promozione della parità di opportunità sono principi fondamentali dell'UE, e l'Ufficio europeo di selezione del personale si impegna ad offrire parità di opportunità, trattamento e accesso a tutti i candidati. Per saperne di più sulla nostra politica delle pari opportunità e sulle modalità per richiedere adeguamenti specifici delle prove di selezione, consulta la nostra pagina dedicata.

 

Sei la persona giusta?

Se sei un cittadino dell'UE con una conoscenza di almeno 3 lingue dell'UE: conoscenza perfetta della lingua 1 (lingua del concorso), conoscenza approfondita dell'inglese (lingua 2) e conoscenza approfondita della lingua 3 (una delle 24 lingue ufficiali dell'UE, diversa dalle lingue 1 e 2), allora sei la persona che stiamo cercando.

Inoltre, devi aver completato una formazione universitaria in diritto bulgaro, ceco, francese/belga/lussemburghese, ungherese o polacco. Se intendi candidarti per il profilo di lingua irlandese devi essere in possesso di un diploma di laurea in giurisprudenza rilasciato in Irlanda o nel Regno Unito.

Per informazioni più dettagliate sui requisiti, consulta il bando di concorso pubblicato nella pagina qui sotto, dedicata alle candidature.

È possibile candidarsi a partire dal 24 settembre 2020.