Correttori di bozze/revisori linguistici

Homepage > Correttori di bozze/revisori linguistici

Vorresti intraprendere una carriera in ambito linguistico? Ci sai fare con le parole? La tua grammatica è impeccabile? Se la risposta è sì, preparati per applicare le tue ottime abilità linguistiche in un ambiente internazionale.

Il Parlamento europeo e la Corte di giustizia sono alla ricerca di correttori di bozze/revisori linguistici di lingua greca, spagnola, estone, irlandese, italiana e portoghese (grado AST 3) da assumere presso i rispettivi servizi linguistici a Lussemburgo.

Se sarai assunto, i tuoi compiti includeranno la correzione di manoscritti, la verifica della coerenza dei testi tradotti con la lingua originale, la preparazione e la verifica delle bozze per la pubblicazione in vari formati e supporti e la preparazione dei manoscritti in formato elettronico o cartaceo in termini di ortografia, grammatica e sintassi. Verificherai inoltre la coerenza, l'uniformità e il rispetto delle convenzioni e delle regole stilistiche nei testi e parteciperai al lavoro terminologico e al processo di controllo della qualità per le traduzioni dei documenti.

Come datore di lavoro, le istituzioni e le agenzie dell'UE offrono l'accesso a un vasto insieme di competenze e a innumerevoli opportunità per continuare ad apprendere, rafforzare le proprie capacità e sviluppare la propria carriera. Le équipe multiculturali, internazionali e variegate che compongono le istituzioni lavorano insieme per migliorare la vita di circa 450 milioni di cittadini dell'UE e anche di chi vive al di fuori dei suoi confini.

Il rispetto della diversità culturale e la promozione della parità di opportunità sono principi fondamentali dell'UE, e l'Ufficio europeo di selezione del personale si impegna ad offrire parità di opportunità, trattamento e accesso a tutti i candidati. Per saperne di più sulla nostra politica delle pari opportunità e sulle modalità per richiedere adeguamenti specifici delle prove di selezione, consulta la nostra pagina dedicata.

 

Sei la persona giusta?

Se sei un cittadino dell'UE e conosci almeno 2 lingue dell'UE, con una conoscenza perfetta della lingua 1 (lingua del concorso) e conoscenza soddisfacente della lingua 2 (inglese o francese), allora fai al caso nostro!

Ricorda che devi aver completato un ciclo di istruzione post-secondaria attestato da un diploma, seguito da un'esperienza professionale di almeno tre anni in un settore direttamente collegato alla natura delle funzioni da svolgere. In alternativa, devi aver completato studi secondari attestati da un diploma che dia accesso all’istruzione superiore, seguiti da un'esperienza professionale di almeno sei anni, di cui almeno tre in un settore direttamente collegato alla natura delle funzioni da svolgere.

Per informazioni più dettagliate sui requisiti, consulta il bando di concorso pubblicato nella pagina qui sotto, dedicata alle candidature.

È possibile candidarsi a partire dal 18 febbraio.