FAQ

Le spese di viaggio sono rimborsate?

Per le spese di viaggio legate allo svolgimento dei test su computer e delle prove intermedie e/o preliminari (test a scelta multipla, esercizio e-tray e prove di traduzione) non è previsto alcun rimborso.

Per lo studio di un caso o la prova scritta relativa all’ambito del concorso, i candidati residenti al di fuori dell’UE hanno diritto a un contributo per le spese di viaggio e di soggiorno, conformemente a quanto segue: 

- le disposizioni sul contributo finanziario alle spese di viaggio e di soggiorno (procedure pubblicate a partire dall’1.1.2018)

- le disposizioni sul contributo finanziario alle spese di viaggio e di soggiorno (procedure pubblicate a partire dall’1.6.2015): inglesefrancesetedesco

 

Come base per il calcolo sarà utilizzato l’indirizzo indicato nell’account EPSO.

Se è il tuo caso:

  •  compila il modulo (soggetti giuridici (selezionando "Persona fisica") e la scheda di identificazione finanziaria);
  •  stampali e firmali
  •  fai convalidare dalla tua banca la scheda di identificazione finanziaria
  •  stampa, compila e firma il “modulo contributo
  •  invia i documenti di cui sopra, allegando una copia della tua carta d'identità o del passaporto e i documenti giustificativi delle spese di viaggio e/o alloggio al seguente indirizzo:

EPSO - Unit 01 Secretariat
C-25 7/56
Commissione europea
1049 Bruxelles
Belgio

 

Ricorda che hai 3 mesi di tempo dalla data dei test per inviare la richiesta completa di contributo per le spese di viaggio.

Ai candidati convocati presso il Centro di valutazione (Assessment Centre) sarà corrisposto un contributo forfettario per le spese di viaggio e di soggiorno. Per saperne di più su come richiedere il contributo, consulta la seguente domanda collegata.

La risposta è stata utile?

No