FAQ

Home > FAQ > Nella seconda parte dell'atto di candidatura non riesco più a modificare le mie competenze linguistiche: perché?

Nella seconda parte dell'atto di candidatura non riesco più a modificare le mie competenze linguistiche: perché?

Nella prima parte dell'atto di candidatura abbiamo chiesto ai candidati di indicare la loro conoscenza di tutte le lingue ufficiali dell'UE. Una volta convalidata questa prima parte dell'atto di candidatura, le lingue dichiarate non possono più essere modificate.

Sulla base delle dichiarazioni dei candidati, 5 lingue sono ora proposte per le prove del concorso.

Nella seconda parte dell'atto di candidatura, disponibile a inizio luglio (consulta il tuo account EPSO per maggiori dettagli), solo i candidati che hanno dichiarato un minimo di 2 lingue (una con livello minimo B2 e una con livello minimo C1), delle quali almeno una rientra tra le 5 lingue prescelte, potranno selezionare le loro lingue per i test. Queste lingue dovevano essere già state indicate nella prima parte dell'atto di candidatura. Ecco perché nella seconda parte dell'atto di candidatura non è più possibile modificare le competenze linguistiche.

La risposta è stata utile?

No