Header

Studenti e laureati

Che opzioni ho?

Le opportunità per giovani studenti o neolaureati desiderosi di fare un'esperienza di lavoro presso le istituzioni dell'UE non mancano. A seconda del livello di studi che hai completato, potresti prendere in considerazione di presentarti come studente ambasciatore dell'UE, candidarti per un tirocinio o diventare un funzionario permanente presso l'UE.

Studenti ambasciatori EU Careers

Se sei uno studente e ti interessa promuovere le opportunità di carriera nell'UE nella tua università, perché non fai domanda per diventare studente ambasciatore EU Careers? Nell'ambito di questa esperienza potrai:

  • saperne di più sulle opportunità di carriera nell'UE e farle conoscere agli altri studenti
  • creare una rete di contatti fantastica in tutta Europa
  • acquisire un'esperienza professionale mentre stai studiando
  • migliorare la tua capacità di parlare in pubblico e sviluppare le tue competenze in marketing e risorse umane
  • approfittare di coaching e corsi di formazione approfonditi per tutta la durata del tuo mandato
  • rendere il tuo curriculum speciale agli occhi dei futuri datori di lavoro.

Che cosa cerchiamo

Cerchiamo persone motivate ed estroverse, entusiaste di promuovere le possibilità di carriera presso le istituzioni europee nella propria università.
Come datore di lavoro apprezzato dai migliori laureati, abbiamo bisogno di ambasciatori presso alcune delle più prestigiose università europee. L'azione Ambasciatori EU Careers è parte di un'iniziativa consolidata e di successo e consiste nella ricerca di metodi innovativi per promuovere le interessanti opportunità che abbiamo da offrire, anche attraverso quanto segue:

  • partecipare a fiere del lavoro oppure impartire presentazioni agli altri studenti
  • sviluppare reti tra università e fornire informazioni
  • garantire una presenza attiva online e sui social network
  • rispondere a domande e richieste relative alle carriere nell'UE.

Naturalmente ci sono molti vantaggi anche per te!
Per cominciare, tutti i nostri ambasciatori ricevono una formazione completa che li prepara a svolgere questo ruolo alla perfezione. Imparerai a sviluppare le competenze necessarie per diventare un ambasciatore di successo e ti daremo sostegno e moltissime idee su come iniziare.
In secondo luogo, in un mercato del lavoro per laureati così competitivo, una posizione di responsabilità del genere potrebbe davvero farti spiccare. Oltre a migliorare le tue competenze in materia di comunicazione e presentazione, la prospettiva internazionale che dimostrerai darà al tuo curriculum un tocco in più agli occhi dei futuri datori di lavoro.
Modalità pratiche
Permettici di presentarci. Siamo l'Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) e abbiamo il compito di selezionare il personale per tutte le istituzioni e le agenzie dell'Unione europea, compresi la Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio. Per maggiori informazioni vai alla pagina Informazioni su EPSO.

Descrizione del ruolo

  • Fungere da referente per gli studenti interessati in una carriera nell'UE
  • Individuare gruppi target e contattare i servizi di comunicazione dell'università
  • Creare mailing list e distribuire informazioni sulle opportunità di carriera nell'UE attraverso i canali appropriati
  • Fare presentazioni, partecipare a eventi sulle carriere presso l'università e trovare oratori interessanti
  • Portare a termine le attività mensili e riferire periodicamente sulle tue attività
  • Gestire e controllare regolarmente una pagina di Facebook specifica / la presenza online in generale.

Quali sono i vantaggi per te

  • Attività di formazione approfondite e coaching regolare
  • Una posizione di responsabilità che farà un'ottima figura nel tuo curriculum
  • L'acquisizione di nuove competenze molto apprezzate dai datori di lavoro che assumono laureati
  • Un'ottima esperienza professionale nell'ambito del marketing, della pubblicità, delle risorse umane e della comunicazione
  • La possibilità di creare una rete con studenti di tutta Europa
  • Entrare in contatto con funzionari UE di alto livello
  • Una lettera di referenze in base al tuo operato.

Chi cerchiamo

Cerchiamo ambasciatori motivati intenzionati a promuovere i vantaggi di una carriera nell'UE.
Ecco le competenze che dovresti avere:

  • eccellente capacità di comunicazione
  • capacità di networking
  • volontà di condividere e imparare
  • capacità di adattamento
  • buone doti organizzative
  • capacità di produrre risultati di qualità
  • approccio innovativo e creativo
  • resilienza

Requisiti minimi

Impegnarti a dedicare almeno due ore alla settimana al tuo ruolo di ambasciatore
Organizzare o prendere parte ad almeno un evento o una presentazione di EU Careers
Comunicare periodicamente con il tuo coordinatore EU Careers
Partecipare a tutte le attività di formazione (online) proposte
Registrare le tue attività e riferirne regolarmente.
Al di là di questi requisiti minimi spetta solo a te decidere quanto tempo dedicare (in base ai tuoi impegni accademici) e che impronta dare alla promozione delle carriere presso le istituzioni dell'UE agli altri studenti. Cerchiamo ambasciatori creativi e capaci di pensare a nuovi modi di promuovere le carriere nell'UE!

Ammissibilità

Requisiti:

  • disponibilità a partecipare al corso di formazione obbligatorio che si terrà a settembre 2017
  • essere iscritto e presente presso l'università per tutta la durata del mandato come ambasciatore (settembre 2017 - settembre 2018)
  • essere cittadino dell'UE
  • ottima conoscenza di una delle lingue del paese in cui studi.

Come fare domanda

Il processo di selezione per il progetto 2017/2018 è terminato.

L'elenco delle università nelle quali saranno presenti ambasciatori EU Careers è disponibile qui.

Consulta questo sito web nel mese di febbraio 2018 per ulteriori informazioni sulle domande per l'anno accademico 2018/2019.

Contatti

Per saperne di più su questo progetto, non esitare a contattarci: EPSO-CAREERS-AMBASSADOR@ec.europa.eu

Tirocinio

Se ti interessa farti un'idea di cosa significhi lavorare per l'UE, perché non fai domanda per un tirocinio?

La Commissione europea

Il programma di tirocini della Commissione europea è aperto a laureati di tutto il mondo.

Disponibili in un'ampia gamma di settori, i tirocini offrono la possibilità di conoscere da vicino l'attività lavorativa presso le istituzioni dell'UE. Il contenuto del lavoro dipende in larga misura dal servizio cui si è assegnati. Diverse opportunità sono disponibili nei campi del diritto di concorrenza, delle risorse umane, della politica ambientale e della comunicazione, per citarne solo alcuni. La maggior parte dei tirocini dura circa 5 mesi, ma la durata può variare a seconda dell'istituzione o agenzia per la quale si lavora.

Mansioni

I tirocinanti svolgono mansioni analoghe a quelle dei laureati neoassunti. In pratica, si può essere chiamati a organizzare gruppi di lavoro e riunioni, redigere informazioni e documentazione, preparare relazioni e rispondere a domande di informazione, nonché partecipare a riunioni d'unità e altri eventi. Possono inoltre essere previste mansioni specifiche legate ad un particolare servizio: i giuristi della Commissione svolgono funzioni diverse rispetto agli economisti della Corte dei conti o agli amministratori generici del Parlamento.

Chi può fare domanda

Possono candidarsi laureati in qualsiasi disciplina, a condizioni di aver ottenuto il diploma (se l'originale non è ancora disponibile, basta normalmente fornirne una copia). A differenza delle posizioni permanenti, la cittadinanza di un paese dell'UE non è obbligatoria (un numero limitato di posti è infatti riservato ai cittadini extra UE). Serve però la conoscenza di due lingue dell'UE. Un'esperienza professionale e un'istruzione post-universitaria sono preferibili, ma generalmente non indispensabili.

Retribuzione

La maggior parte dei tirocini prevede un contributo mensile di circa 1 100 euro al mese e il rimborso delle spese di viaggio.

Sede di lavoro

Come la maggior parte delle attività professionali svolte all'interno delle istituzioni europee, i tirocini vengono per lo più offerti a Bruxelles o Lussemburgo.

Come fare domanda

Le procedure di selezione dei tirocinanti sono gestite dalle singole istituzioni e agenzie dell'UE. Per maggiori informazioni, consulta la Guida rapida ai tirocini UE. Le domande vanno in genere presentate online, anche se a volte è richiesta anche la copia su carta dell'atto di candidatura. Le domande vengono accolte da quattro a nove mesi prima dell'inizio del tirocinio, per cui occorre presentare la domanda per tempo.

Laureati - grado iniziale

Se ti sei laureato di recente, probabilmente vorrai candidarti per i cosiddetti profili di amministratore per diventare funzionario permanente. Potresti trovarti a svolgere un ruolo fondamentale e con un elevato grado di responsabilità fin dall'inizio della tua carriera.

 

Le procedure di selezione per le posizioni permanenti presso l'UE sono organizzate come "concorsi generali". Il principale concorso per laureati è avviato ogni primavera, di norma come concorso per profili generici, per i quali non è necessario possedere un titolo in una disciplina specifica. I concorsi generali si basano su prove ed esercizi di valutazione volti a misurare le tue competenze professionali e diverse altre abilità di base. Considerato l'elevatissimo numero di candidati, questa è la procedura di selezione più equa e trasparente possibile.

 

I nostri concorsi sono pubblicati sulla pagina Opportunità di lavoro e annunciati mediante un apposito bando di concorso, che descrive in dettaglio il profilo ricercato, i requisiti di ammissione e la procedura di selezione. Il formato dei concorsi varia a seconda del profilo ricercato.

 

La procedura per candidarsi a un concorso per laureati si articola in genere nelle seguenti fasi:

 

1. Consulta nel bando di concorso il profilo che ti interessa e accertati di soddisfare tutti i requisiti di ammissione.

2. Mettiti alla prova con gli esercizi di autovalutazione e completa la candidatura online su Login.

3. Se la tua candidatura è valida, sarai invitato a sostenere una serie di test a scelta multipla su computer.

4. Se rientri tra i candidati che ottengono i migliori punteggi in queste prove, sarai invitato all'esercizio e-tray, una prova intermedia anch'essa su computer.

5. Se soddisfi i requisiti di ammissione e ottieni uno dei punteggi più elevati nell'esercizio e-tray, sarai convocato al centro di valutazione a Bruxelles per le prove sulle competenze.

La fase del centro di valutazione prevede una serie di esercizi volti a valutare l'idoneità dei candidati per il profilo. Tutti i candidati vengono valutati in modo obiettivo e standardizzato da diversi valutatori e sulla base di competenze chiaramente definite. È previsto un contributo per le spese di viaggio.

6. I candidati che vincono il concorso sono inseriti in una banca dati (il cosiddetto elenco di riserva) da cui attingono le varie istituzioni europee. Se un'istituzione trova il tuo profilo interessante, ti contatterà direttamente in vista di una potenziale assunzione.

 

L'iscrizione ai concorsi è ciclica, ovvero inizia ogni anno nello stesso periodo: in primavera per i laureati e in estate per i traduttori. Di anno in anno i profili dei laureati (ad esempio quelli giuridici o nel settore dell'audit) possono variare, così come le lingue per i traduttori. Le altre procedure di selezione, come quelle per personale specializzato o assistenti, sono lanciate tra un ciclo e l'altro.

 

La procedura di selezione si concentra sulle capacità professionali dei candidati e sulle seguenti competenze generali:

  • analisi e risoluzione dei problemi
  • comunicazione
  • capacità di produrre risultati di qualità
  • apprendimento e sviluppo
  • individuazione delle priorità e spirito organizzativo
  • resilienza
  • capacità di lavorare con gli altri
  • leadership (solo per i laureati).

Scopri se hai la stoffa per fare la differenza per l'Europa e mettiti alla prova con i nostri esempi di prove.

 

Checklist Soddisfi i requisiti di base per le nostre procedure di selezione per laureati?

  • Sei un cittadino dell'UE
  • Hai un'ottima padronanza di una delle lingue ufficiali dell'UE e una buona conoscenza di una seconda lingua (per i profili linguistici devi conoscere 3 lingue dell'UE)
  • Sei in possesso di un diploma di laurea (almeno di primo livello) o lo conseguirai entro il 31 luglio