Candidati idonei

I candidati che superano con successo una procedura di selezione sono iscritti in un “elenco di riserva”, dal quale tutte le istituzioni dell’UE possono attingere direttamente. Quali sono i passi successivi?

Assunzione da parte delle istituzioni
  • Tutte le istituzioni hanno bisogno di personale in misura proporzionale alle loro dimensioni e funzioni.

  • Quando si presenta un’opportunità di lavoro, le istituzioni verificano i profili dei candidati idonei per individuare quelli che meglio rispondono alle loro esigenze (ad esempio per livello d’istruzione, esperienza professionale o competenze linguistiche). 

  • I candidati possono essere convocati da una serie di enti o servizi per un colloquio (per gli elenchi di riserva aperti a più istituzioni).

  • Per motivi pratici, ai candidati può essere richiesto di sottoporsi a una visita medica prima che venga presa una decisione sulla loro nomina.

  • Il candidato ha diritto di rifiutare qualsiasi offerta, ma non vi è alcuna garanzia di riceverne un’altra prima della scadenza dell’elenco di riserva. Si tenga presente che un’osservazione potrebbe essere aggiunta al file personale.

  • In base allo statuto del personale, i funzionari che già lavorano all’interno delle istituzioni vanno presi in considerazione prima dei vincitori iscritti in un elenco di riserva.

L’account EPSO e il CV
  • Si prega di mantenere aggiornate tutte le informazioni personali nell’account EPSO.

  • Inoltre, si prega di caricare e aggiornare regolarmente il proprio CV, preferibilmente in formato Europass (attraverso la sezione "Carica CV").

  • Non è necessario inviare il CV direttamente alle istituzioni. Il CV, il passaporto delle competenze e le informazioni sulla disponibilità sono visibili alle istituzioni tramite la banca dati dei candidati idonei.

  • Si può chiedere all’EPSO (tramite il modulo di contatto) di essere indicati come indisponibili per un certo periodo. La validità dell’elenco di riserva non sarà prorogata di conseguenza.

  • Se si desidera archiviare una copia completa del fascicolo di candidatura (compresa la corrispondenza dell’EPSO), è bene salvarlo e/o stamparlo il più presto possibile, in quanto la corrispondenza rimarrà nell'account per un solo anno.

Elenco di riserva
  • L’elenco di riserva è una banca dati contenente informazioni sul profilo, le competenze e la disponibilità di tutti i candidati idonei per ogni specifica procedura di selezione.

  • Il fatto di figurare in un elenco di riserva non è una garanzia di assunzione, ma in media il 50% dei candidati è assunto entro 7 mesi.

  • Gli elenchi di riserva sono di norma validi per un anno (tre anni nel caso dei concorsi per specialisti). La validità può essere prorogata (dall’EPSO) in funzione delle necessità delle istituzioni. Una decisione è di norma adottata poco prima della scadenza dell'elenco e pubblicata sul sito web EU Careers.

  • La validità iniziale dell’elenco inizia a decorrere dal momento in cui i candidati selezionati sono informati in merito al loro inserimento nell’elenco di riserva. La validità iniziale è pubblicata nella Gazzetta ufficiale e sulla pagina degli elenchi di riserva.

  • Qualsiasi ritardo nella pubblicazione dell’elenco nella Gazzetta ufficiale non ha alcuna incidenza sulla procedura di selezione stessa.

  • Se al momento della scadenza dell’elenco di riserva un candidato ha già ricevuto la lettera di offerta ufficiale dalle risorse umane, l'assunzione può continuare.

Regime dei contingenti
  • A ogni istituzione viene attribuito un determinato contingente di candidati idonei che può assumere attingendo all'elenco di riserva. Queste informazioni sono disponibili solo all’EPSO e alle istituzioni.

  • I contingenti riflettono le esigenze di assunzione di una particolare istituzione in un dato periodo.

  • L'assunzione a partire dall’elenco durante il periodo in cui sono applicati i contingenti è soggetta all’approvazione dell'istituzione interessata.

  • Il contingente è di norma revocato tre o sei mesi (nel caso di alcuni concorsi per specialisti) dopo la pubblicazione dell’elenco di riserva, oppure può essere prorogato, previa approvazione dell'istituzione in questione.

Accesso alle offerte di lavoro
  • Il sistema delle offerte di lavoro permette di visualizzare le offerte relative ai concorsi andati a buon fine. È possibile candidarsi per tali posti vacanti fino alla scadenza dell'elenco di riserva.

  • La pubblicazione dei posti vacanti nell’account EPSO spetta alle istituzioni. Sono loro a decidere quali posti vacanti aprire a quali elenchi.

  • Le istituzioni non sono tenute ad aprire i loro posti vacanti a tutti o a parte dei vincitori del concorso.

  • Nel caso in cui si applichino contingenti alla lista di riserva, non si ha accesso ai posti vacanti finché i contingenti non sono stati revocati.

  • Quando le istituzioni pubblicano i posti vacanti, appare "Mostra posti vacanti" nella barra blu del titolo del concorso pertinente nell'account EPSO. 

  • Qui viene fornito un elenco dei posti vacanti, ognuno contrassegnato da un codice, l'indicazione delle funzioni e le istituzioni interessate.

  • Cliccandoci sopra si ottengono informazioni dettagliate circa l’ubicazione, le mansioni, i compiti e i relativi recapiti.

  • È bene consultare l'account EPSO regolarmente poiché le istituzioni possono caricare i posti vacanti in qualsiasi momento e il periodo in cui è possibile candidarsi può essere limitato. La pubblicazione di nuovi posti vacanti non viene notificata automaticamente. 

  • Quando ci si candida per un posto vacante, occorre accertarsi di essere ammissibili, aver aggiornato il CV, e indicare il concorso in questione nella lettera di accompagnamento.

  • Si prega di notare che per alcuni posti vacanti presso la Commissione è possibile visualizzare avvisi riguardanti la categoria dell’elenco di riserva cui si appartiene (ad esempio AST-SC e AST o AD), ma per i quali non si è ammissibili. Per esempio, il candidato non è ammissibile se nell'elenco di riserva figura come AST1 mentre il posto è di livello AST3.

  • Per qualsiasi domanda riguardante l’ammissibilità o altri dettagli relativi al posto vacante o alla procedura di selezione, si prega di contattare il servizio incaricato dell'assunzione utilizzando i dati di contatto indicati nell’avviso di posto vacante.

  • Si prega di inviare la domanda all’istituzione che intende procedere ad un’assunzione e non all'EPSO poiché tutte le assunzioni sono gestite direttamente dalle istituzioni.

Link utili
  • Un quadro generale di tutte le istituzioni dell’UE che assumono dagli elenchi di riserva dell’EPSO e i link alle rispettive pagine di assunzione specifiche è disponibile sul sito Europa.

  • In caso di domande su uno specifico posto vacante, si prega di contattare il servizio di assunzione utilizzando i recapiti indicati nel relativo avviso.

  • È inoltre possibile contattarci per ulteriori domande sulle fasi successive o la propria disponibilità per l’assunzione.

Si prega di notare che il bando di concorso e le regole applicabili ai concorsi generali stabiliscono il quadro giuridico per ciascuna procedura di selezione. Questa pagina intende soltanto fornire assistenza supplementare.