Salta al contenuto principale

Prestazioni

Con il loro lavoro, i membri del personale dell'UE trasformano i valori dell'Unione europea in azione, contribuiscono a plasmare decisioni e a realizzare piani che hanno un ampio impatto su milioni di cittadini dell'UE.

Al tempo stesso, l'UE offre una serie di vantaggi interessanti per soddisfare le esigenze professionali, personali ed educative del suo personale.

Per saperne di più clicca sulle sezioni seguenti.

Lavorare in un ambiente dinamico come quello delle istituzioni europee può essere molto impegnativo. Tuttavia, l'UE promuove un sano equilibrio tra lavoro e vita privata, il che motiva le persone a dare il meglio di sé sia sul posto di lavoro che fuori dall'ufficio.

Un impiego presso le istituzioni dell'UE ti permetterà di rispondere non soltanto alle tue esigenze di carriera, ma anche a quelle della tua vita privata, in modo da non dover scegliere tra l'una e l'altra.

Orari di lavoro flessibili, telelavoro, accesso a un'ampia offerta di corsi di sviluppo personale, una cultura del lavoro diversificata e inclusiva, indennità per l'espatrio (ad esempio indennità di viaggio e di dislocazione) e prestazioni familiari (ad esempio l'assegno per figli a carico, le scuole europee, il congedo parentale) sono solo alcuni degli elementi offerti per sostenere il benessere del personale.

Che tu faccia domanda per un posto di lavoro permanente o temporaneo, le istituzioni dell'UE offrono una retribuzione competitiva commisurata alle tue competenze, esperienze, responsabilità e motivazione.

La retribuzione varia a seconda del grado e della funzione; per i funzionari, lo stipendio iniziale è compreso tra 3 000 euro (AST) e 5 000 euro (AD) a seconda del grado di ingresso, mentre lo stipendio di ingresso per i diversi gruppi di funzioni degli agenti contrattuali è compreso tra 2 000 e 2 500 euro. Nel corso della carriera gli stipendi aumentano in funzione del merito e all'anzianità.

Per saperne di più consulta la tabella degli stipendi.

A seconda della tua situazione personale, potresti anche avere diritto a supplementi, come l'assegno per figli a carico, l'indennità di dislocazione, il rimborso delle spese di viaggio o l'indennità di espatrio.

Per maggiori informazioni consulta lo statuto dei funzionari dell'UE.

Se hai già una famiglia o stai pianificando di averne una in futuro, avrai diritto a prestazioni supplementari quali assegni familiari e per figli a carico, congedo parentale, indennità scolastica e un contributo alle spese di viaggio annuali per gli espatriati e i loro familiari.

Lavorare a Bruxelles o Lussemburgo presenta un ulteriore vantaggio: entrambe sono città a misura di famiglia, dispongono di eccellenti scuole locali e internazionali e strutture per l'infanzia. Tra queste vi sono le scuole europee, che offrono un'istruzione multilingue e multiculturale ai figli del personale dell'UE.

Scuole Europee

Le scuole europee sono istituti scolastici ufficiali posti sotto il controllo comune dei governi dei 27 Stati membri dell'UE. Sono destinate in primo luogo ai figli del personale delle istituzioni europee. La missione delle scuole europee consiste nell'impartire un'istruzione multilingue e multiculturale di qualità agli allievi della scuola materna, primaria e secondaria. Le materie fondamentali vengono insegnate nelle lingue ufficiali dell'UE. Questo principio consente di salvaguardare il primato della lingua materna dell'alunno (L1). Pertanto, ogni scuola comprende diverse sezioni linguistiche. Per promuovere l'unità della scuola e incoraggiare un'istruzione veramente multiculturale, un forte accento viene posto sull'apprendimento, la comprensione e l'uso delle lingue straniere.

La rete delle scuole europee comprende attualmente 13 scuole, per un totale di circa 28 300 alunni iscritti. La maggior parte degli studenti si trova a Bruxelles e Lussemburgo, ma alcune scuole hanno sede anche in altri Stati membri.

Per saperne di più sugli obiettivi e principi delle scuole europee e trovare tutte le loro sedi

Lavorare presso le istituzioni dell'UE è un'opportunità di crescita professionale e personale a lungo termine.

Sviluppando nuove competenze, il personale può mantenere alta la propria motivazione, progredire nel lavoro e realizzare appieno le proprie potenzialità professionali.

Sono disponibili corsi di formazione in un'ampia gamma di settori, fra cui la diplomazia europea, l'inclusione e la diversità, le politiche e le relazioni istituzionali dell'UE, il luogo di lavoro e le soluzioni sociali, lo sviluppo informatico e digitale, per non citarne che alcuni.

La Scuola europea di amministrazione (EUSA), creata appositamente per impartire corsi interistituzionali di alta qualità al personale dell'UE, è responsabile di alcuni dei corsi di formazione.

I funzionari dell'UE padroneggiano almeno due lingue ufficiali e, prima di ottenere la loro prima promozione, devono dimostrare le proprie competenze in una terza lingua.

Nel corso della giornata lavorativa il personale dell'UE interagisce in diverse lingue. La formazione linguistica permanente è un aspetto importante della carriera dei membri del personale ed è per questo motivo che l'UE offre un'ampia varietà di corsi di lingua.